Shooting perché?

Perché lo sto facendo? Perché certi giorni mi imbastisco una mini valigia, parto alla ricerca di location inedite, entusiasmanti, nostalgiche, a volte spaventose?
Perché parto in ciabatte per poi o farmi fotografare fino alle ginocchia o cambiarmi le scarpe last minute, pretendendo che tutto ciò sia vita vera? Perché mi faccio fare le trecce da un’amica solo per uno shooting?
Per egocentrismo, perché mi pagano, perché mi diverto, perché mi va.
È triste? No.

Sarebbe triste se mi mettessi vestiti che non mi rappresentano, se non mi divertissi, se non mi stimolasse andare a cercare sempre location nuove, se facessi solo questo.
Sarebbe triste se fosse una cosa triste. Ma non lo è.

Abito: P.A.R.O.S.H


RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
@FASHIONPOLITAN