Skinius: impossibile non tollerarlo

 

Sono fiera di me, da un po’ di anni mi metto la crema sulla faccia giorno e sera, e per me è un traguardo mica da ridere. La modalità è ancora quella “palata di cemento”, ma meglio che niente, e magari ai movimenti delicati e circolari ci si arriverà più avanti, anzi, ne sono sicura.

Riguardo alle creme, uno degli aspetti che mi interessa è prima di tutto sapere perché e come è nata; mi è sempre piaciuto pensare che un prodotto di bellezza nascesse da un’esigenza personale, dal fatto che “non c’è, quindi lo invento io”, e dal conseguente orgoglio di affermare di avercela fatta, di avere accontentato tante donne, e uomini, che avevano bisogno di una cosa che non esisteva.
Effettivamente quando mi sono imbattuta in Skinius, ho gongolato perché la mia visione quasi romantica della nascita di un prodotto è stata confermata; così mi ha detto la fondatrice dottoressa Mariagrazia Boniardi durante una cena in un ristorante di Milano che tra parentesi vi consiglio, Marta Bibendum. La biologa aveva una pelle così sensibile da essere intollerante a qualsiasi prodotto, che grazie al supporto anche di un team di medici dermatologi e cosmetologi ha testato la propria formula e ha fatto bingo.

I prodotti Skinius sono infatti inodore, non aggressivi, e adatti a tutti i tipi di pelle per proteggere, idratare e rigenerare. Ho creduto nella loro efficacia vedendo la pelle di Mariagrazia, la prima tester, che ha effettivamente un viso di porcellana, così ho voluto provare alcune creme.
Prima su tutte la Crema Idratante H2+O, che è un anti-age: ha un colore e un odore-non-odore che è molto retrò, mi ha subito ricordato le creme della mamma di vent’anni fa (per me il valore evocativo di ogni cosa è molto importante), una consistenza leggera e si asciuga subito alla prima stesura. Per la sua leggerezza, credo sia adatta sia per le stagioni più calde, che fredde.

Per quanto riguarda il corpo, lo ammetto, ho sempre preferito le creme con un profumo forte, anche se ultimamente sto provando solo creme inodori, e mi ci sto abituando, ma preferisco alternare. Natrux di Skinius la vedo molto adatta per l’estate, uno perché d’estate preferisco prodotti per pelli sensibilissime, due perché con il caldo mi spalmo più volentieri robe senza profumi o con profumi tenui, tre perché lascia una piacevole sensazione di fresco. Natrux ha il Fospidin®, un complesso formato da Fosfolipidi estratti dalla Soia e Glucosamina, che può essere molto utile nella prevenzione e nel trattamento degli inestetismi cutanei dovuti all’invecchiamento. La dottoressa mi ha spiegato che con l’invecchiamento la quantità di glucosamina prodotta dall’organismo diminuisce, con conseguente perdita di turgore, elasticità e idratazione della pelle, e che la sua carenza determina un indebolimento della pelle e la formazione di rughe ed inestetismi.

Labbra: non ho mai provato un balsamo labbra come Noagy, perché non “scivola” come molti balsami, non ha odore, ma pare proprio una crema per le labbra. Lo sto applicando mattina e sera, e le labbra sembrano costantemente idratate, senza picchi di secchezza, come ogni tanto accade. L’unico neo di questo balsamo senza acqua è la confezione, che non è certo da borsetta, quindi per ora lo applico proprio come se fosse una crema, mattina e sera appunto, perché come già detto, non posso portarmelo dietro.

È “in fieri” la mia prova di Fospid Serum, gel-siero che aiuterebbe le cellule della pelle nel loro processo di riparazione e rigenerazione, e che per questo sarebbe efficace sia nell’attenuazione delle prime rughe, ma anche in presenza di macchie superficiali, smagliature ed inestetismi delle cicatrici e della cellulite. Su questo vi saprò dire.
Quello che è certo è che i prodotti Skinius sono perfetti per tutti quelli che hanno una pelle molto sensibile. Dove trovare i prodotti? In farmacia, parafarmacia, ma io consiglio sempre l’e-commerce, così non si fanno viaggi a vuoto.

skinius_body2_fashionpolitan skinius_cream_face_fashionpolitan skinius_fashionpolitan1 skinius3_face_beauty_luciadelpasqua


RELATED POST

COMMENTS ARE OFF THIS POST

INSTAGRAM
@FASHIONPOLITAN