READING

LA VESTAGLIA DEL NONNO (NON LA COPPA, ANCHE SE E&#...

LA VESTAGLIA DEL NONNO (NON LA COPPA, ANCHE SE E’ BONA)

Photobucket

Niente, vai lì a mettere a posto le tue cose nel tuo vecchio armadio e dentro ci trovi, proprio in fondo a sinistra, lì apposta per non dare fastidio, una vecchi felpa, una sottoveste da donna bianca, una camicia da uomo, e lei, una meravigliosa vestaglia da camera da uomo a righe.

Di quel bordeaux che solo le vestaglie da camera, le pantofole o gli interni dei vecchi armadi possono essere. Al massimo una parte di tappeti persiani che chissà ora chi ha in casa. Con quelle righe che solo o i dandy o i babbi dell’altra epoca possono indossare. Ecco, la vestaglia in fondo a sinistra con la cintura accartocciata nella tasca destra era di mio nonno Pino.
Il babbo non fa altro che dire che io ero come lui, che spesso le persone non le ascoltava per pensare alle sue congetture, che si rinchiudeva nel suo studiolo e poi poteva pure cascare il mondo, che armeggiava sempre con il suo cervello, ovvero che pareva essere sempre sovrappensiero.
Lui era attaccato alla sua Olivetti, io al mio MacBookPro, lui fumava io no, a lui piaceva godersi la vita e anche a me. Visto che siamo simili?

Fatto sta che quella vestaglia a righe bordeaux in fondo a sinistra mi s’è come messa vicino alla gonna plissettata, che era lì in gruccia poco distante. E immaginate la scena: io nel mezzo con da una parte la vestaglia, dall’altra la gonna. 1+1 = 2. Quindi why not? Non ho fatto prove (non le faccio mai), siamo andati vicino Laterina, mi sono cambiata la maglia (se partivo con la vestaglia mi trovavano morta di caldo) e via, con il look del nonno Pino. E chissenefrega se la gonna me l’avete vista dodici volte.
Quella vestaglia sa proprio di nonno, l’odore, lo spessore, la sua consistenza, e magari anche la gonna era di una nonnina, dato che l’ho raccattata in un negozio vintage, o forse in un mercatino.
Che nonna Tina non sia gelosa se ho imbastito quest’incontro tra vecchietti (giusti).

Vestaglia vintage
Gonna vintage
Scarpe Prada
Occhiali Spektre

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket


RELATED POST

  1. Antonia Luzi

    24 agosto

    A delle parole come sempre coinvolgenti, fa da contorno un abbinamento perfettamente riuscito. Non c’è che dire: l’incontro tra vecchietti è andato alla grande!!

  2. Ivano Bellini

    24 agosto

    col nonno l hai imbroccata 🙂 mi gusta.
    vedo che hai messo il nuovo share a destra, mi sembra buono ma ho la sensazione che rallenti il caricamento della pagina e poi manca il pulsante di Pinterest, dovresti aggiungerlo 😉

  3. Carolina De Mitri

    24 agosto

    Mio padre aveva la stessa vestaglia quando io ero piccola!! Che ricordi mi hai suscitato *.*

    Certo però che solo tu puoi indossarla così, come dire, come se niente fosse, con naturalezza ecco!

  4. Elena Leder

    24 agosto

    Ti sta benissimo!

    Elle
    http://redischic.blogspot.it/

  5. Trend Hub

    24 agosto

    Non so se mi piace più per lo strano abbinamento, per l’incontro tra vecchietti o semplicemente perchè adoro le storie dei nonni <3

  6. 4girls

    25 agosto

    Che fantasia che usi nei look! L’originalità, ecco un’altra tua caratteristica! Magari anche tuo nonno ce l’aveva!

  7. kiki

    26 agosto

    lucy..lovvo lovvo le tue scarpe… sbav sbav..
    bacio kiki

INSTAGRAM
@FASHIONPOLITAN